Il blog va in vacanza: ci rileggiamo a settembre!

Il blog va in vacanza! Ecco, finalmente l’ho scritto!

Da qualche giorno rifletto se pubblicare contenuti sul blog ad agosto: le visite sono sempre numerose ma io ho deciso di staccare perché dopo una pausa si lavora meglio, e anche se la cura del blog non è un lavoro a tutti gli effetti, io credo che per scrivere buoni articoli servano tempo e soprattutto concentrazione.

In questi mesi addietro “Il giro del mondo attraverso i libri” mi ha dato molte soddisfazioni: lettrici e lettori che mi hanno fatto i complimenti per questo lavoro di diffusione della lettura, nuove case editrici mi hanno dato fiducia e offerto collaborazioni (scoprirete presto quali sono!) e le visualizzazioni sono alte. Tutto questo mi fa piacere perché significa che c’è chi crede in me e nel mio lavoro; ci sono tante persone che leggono i libri o si avvicinano alla lettura e cercano un suggerimento (quasi) personalizzato.

Quindi ho deciso che tornerò a scrivere a settembre. Durante queste settimane in cui non verrà aggiornato, il blog sarà consultabile per cercare spunti e consigli di lettura. Potete consultare gli archivi mese per mese, oppure la sezione ‘Il mondo in un libro‘ dove troverete libri ambientati in più di novanta Paesi del mondo. Se avete fretta e non potete sfogliare le pagine del blog, potete utilizzare il bottone ‘Cerca‘ inserendo una o più parole chiave.

Ho molti romanzi da leggere, ma non so ancora quali leggerò e mi lascerò guidare dal mio solito istinto. Appunterò citazioni e impressioni su un taccuino, e da settembre troverete on line tutte le recensioni dei romanzi letti ad agosto. I canali social, invece, non andranno in vacanza: essi mi impegnano molto meno tempo, per cui aggiornarli non sarà un problema. Quindi, potrete seguire le mie letture in diretta sulla pagina Facebook Il giro del mondo attraverso i libri e su Instagram seguendo claudia_giromondolibri.

Altro? Certo. Il mio viaggio vero e proprio. Viaggiare con i libri è bellissimo ma a volte sento il bisogno di volare più lontano. Come sapete, quando viaggio non riesco a leggere perché preferisco utilizzare il tempo per vedere più cose possibili e curiosare in giro.

Ma quest’anno porterò con me un libro che ho già letto. Curiosi? È un libro che celebra la capitale europea che mi ospiterà, una storia che mi ha emozionata, che scuote gli animi e dimostra che le persone possono cambiare e che ognuno di noi, nel nostro piccolo, può fare qualcosa per il proprio Paese. Il romanzo è il magnifico “Sostiene Pereira” di Antonio Tabucchi (Feltrinelli) e la città che visiterò è Lisbona.

Accompagnata da questo libro e dal dottor Pereira giungerò alla fine dell’Europa continentale, ammirerò i tramonti sull’Oceano e sul Tago, proverò quella sensazione che si definisce saudade, infine andrò alla ricerca della copia di “Sostiene Pereira” scritta in portoghese (e possibilmente usata).

Prometto che quando tornerò vi racconterò le letture di agosto e le emozioni scaturite dal viaggio in Portogallo che sogno da tempo!

Auguro a voi lettrici e lettori buone vacanze e buone letture!

Claudia

Annunci