Levan Berdzenišvili | La santa tenebra

Tbilisi. Via Vedzini 17. Il 23 giugno 1983. Sono le sei del mattino. In casa ci siamo io, mia moglie Inga e mio fratello Dato. Stiamo dormendo tutti e tre (...) A svegliarmi sono l'andirivieni su quei gradini e il trambusto che si sente fin dentro casa. Guardo fuori e sulla scala dei Kočoradze intravedo … Leggi tutto Levan Berdzenišvili | La santa tenebra

Annunci

Massimo Cuomo | Bellissimo

Dietro al vetro c'è la faccia di Miguel, zero giorni. Davanti al vetro c'è la faccia di Santiago, cinque anni. La sua espressione stupita si riflette sulla vetrata insieme al neo sulla guancia destra. Come il bottone di una camicetta. Come il punto di un punto di domanda. E la domanda che pensa Santiago, osservando … Leggi tutto Massimo Cuomo | Bellissimo

Lorenza Pieri | Isole minori

Inizia con una poetica descrizione della fine dell'estate il magnifico romanzo "Isole minori" di Lorenza Pieri (edizioni E/O, 207 pagine, 17 €) e io amo la fine dell'estate, per cui questo incipit mi ha colpita profondamente. Questo romanzo l'ho acquistato per puro caso, ammaliata dalla bella copertina e dal titolo evocativo: si è rivelata una … Leggi tutto Lorenza Pieri | Isole minori

Librinpillole: le letture di marzo

Librinpillole è una nuova e piccola rubrica che vi racconta e vi consiglia i libri che ho letto nel mese appena trascorso. Buone letture! Nell'attesa della bella stagione, il mese di marzo mi ha riservato alcune novità e qualche sorpresa. Per la prima volta ho partecipato ad un gruppo di lettura fisico: ci siamo incontrati … Leggi tutto Librinpillole: le letture di marzo

Gioconda Belli | La donna abitata

Ho scelto di leggere "La donna abitata" di Gioconda Belli (edizioni e/o, 369 pagine, 11 euro) per fare tappa in Nicaragua, il più grande stato dell'America Centrale, diviso tra due Oceani. Anche il Nicaragua come molti stati centro e sud americani visse la ferocia di una dittatura e anche qui chi amava la patria cercò … Leggi tutto Gioconda Belli | La donna abitata

Svetlana Aleksievič | Ragazzi di zinco

Quando io avevo vent'anni frequentavo l'università, cercavo di superare gli esami di fisica e matematica e di non perdere il treno ogni sera per tornare a casa. Quando Zilfigarov Oleg Nikolaevič aveva vent'anni è tornato a casa a bordo del "tulipano nero", sigillato in una cassa di zinco e i suoi amati genitori e fratellini … Leggi tutto Svetlana Aleksievič | Ragazzi di zinco