Piccola biblioteca nordica

Dei quattro punti cardinali il nord è sempre stato quello più avvolto nel mito. Poiché l’estremo nord era un luogo o una regione che fino a tempi recenti si trovava oltre l’orizzonte, fuori portata, solo la fantasia metteva limiti alle rappresentazioni [Il libro del mare, Morten A. Strøksnes, trad. F. Felici]

Dei quattro punti cardinali il nord è sempre stato quello che mi affascina di più: nel mio immaginario, il nord ha da sempre avuto un’aura mitica, un luogo so che esiste ma che mi pare talmente bello e incredibile che fatico a crederlo come reale; molto prima di andarci davvero, a nord, ho iniziato a leggere romanzi e libri che mi raccontassero del Grande Nord, perché leggendo immaginavo e sognavo quelle terre così lontane e remote.

È quindi da questa passione che ho deciso di creare una sezione ad hoc sul blog, presentando una bibliografia di testi – romanzi, saggi, mitologia, poesie – scritti da autori nordici o ambientati nei diversi Paesi del Grande Nord.

Piccola biblioteca nordica è il porto sicuro per chi ama il Nord Europa e la sua affascinante letteratura: qui troverete i libri che ho letto e che mi hanno fatta sognare le remote terre nordiche ad occhi aperti.

*

DANIMARCA

  • Safari artico di Jørn Riel (Iperborea, trad. S. L. Conventini)
  • Spesso sono felice di Jens Christian Grøndahl (Feltrinelli, trad. E. Kampmann)
  • Arabia Felix di Thorkild Hanse (Iperborea, trad. D. Unfer)
  • Isola di Siri Ranva Hjelm Jacobsen (Iperborea, trad. M. V. D’Avino)
  • Il messaggio nella bottiglia di Jussi Adler-Olsen (Marsilio, M. V. D’Avino)

ESTONIA

FINLANDIA

LETTONIA

ISLANDA

NORVEGIA

SVEZIA

*

Photo by Aaron Burden on Unsplash

Annunci