Viveca Sten | Questa notte morirai

"È appeso lì dentro." Amanda alzò la mano destra tremante e indicò la stanza attigua. "Al gancio del lampadario". Gli agenti seguirono il suo gesto. All'improvviso il sole squarciò la coltre nuvolosa e nella luce che penetrava dalla finestra si misero a danzare minuscole particeppe di polvere, andando a formare un'aureola scintillante attorno al corpo … Leggi tutto Viveca Sten | Questa notte morirai

Giulio Querini | Odissea veneziana

Uno stridulo richiamo del bibliotecario, immobile al tavolo al quale era seduto, mi richiamò alla realtà attuale: "Schiavo, presto sarà buio, tornatene dal tuo padrone". Mi girai, esitai un attimo e poi subito, senza replicare, uscii dalla biblioteca piuttosto avvilito. Mi resi conto che solo l'intervento del pascià avrebbe potuto invertire l'ostilità del bibliotecario e … Leggi tutto Giulio Querini | Odissea veneziana

Dove ancora sono possibili avventure: intervista a Tino Mantarro, autore di Nostalgistan

Di alcuni libri ti innamori prima di leggerli. Trama, copertina, i luoghi dove il libro è ambientato: ecco, sono questi i motivi per cui "Nostalgistan. Dal Caspio alla Cina, un viaggio in Asia centrale" di Tino Mantarro (Ediciclo editore) ha iniziato a piacermi ancora prima che iniziassi a leggerlo, sul treno per tornare a casa … Leggi tutto Dove ancora sono possibili avventure: intervista a Tino Mantarro, autore di Nostalgistan

Consigli di lettura: libri da leggere quest’estate

Ci risiamo: puntuali come la voglia di scappare al mare (o in montagna, nel mio caso), ecco i miei consigli di lettura per l'estate. Le letture che vi suggerisco cercano di coprire più gusti letterari possibili e possono diventare anche delle idee regalo per chi questi libri li ha già letti e ha piacere di … Leggi tutto Consigli di lettura: libri da leggere quest’estate

Murata Sayaka | La ragazza del convenience store

Nelle notti in cui non riesco a prendere sonno i miei pensieri corrono verso quella scatola di vetro trasparente, dove la vita non si ferma neanche per un istante, le luci sempre sparate a mille. All'interno di quella specie di acquario freddo e asettico tutto va avanti come un congegno perfetto. E finalmente provo un … Leggi tutto Murata Sayaka | La ragazza del convenience store

Un caffè turco a Lefkoşa: emozioni e riflessioni su Cipro del Nord

È giunto il momento di raccontare le emozioni vissute durante la visita alla doppia capitale di Cipro: Lefkosia, capitale della Repubblica di Cipro - toponimo greco e tradotto in Nicosia nel mio articolo - e Lefkoşa, capitale di Cipro del Nord - toponimo turco utilizzato come tale in seguito. Per incominciare a raccontare di Nicosia/Lefkoşa … Leggi tutto Un caffè turco a Lefkoşa: emozioni e riflessioni su Cipro del Nord

Tino Mantarro | Nostalgistan. Dal Caspio alla Cina, un viaggio in Asia Centrale

Non so bene perché, ma amo le terre ex sovietiche. Sono sensibile all'estetica dello sfascio (...) In questa parte di mondo ho come l'impressione che dietro ogni angolo sbrecciato, dietro ogni catapecchia di legno, dietro ogni tettoia ci sia una storia, qualcosa che valga la pena essere visto. Certo, di fronte a tanta innegabile sconfitta … Leggi tutto Tino Mantarro | Nostalgistan. Dal Caspio alla Cina, un viaggio in Asia Centrale

Massimo Carlotto | Cristiani di Allah

Partimmo immediatamente. La marina era ricoperta di cadaveri, carogne di animali e legni fracassati. Contammo sedici grandi galere da guerra e trovammo tracce del naufragio della grande bastarda dei cavalieri di Malta. Tornammo ad Algeri la notte del 26 ottobre. La città era in festa anche sotto la tempesta che non accennava a diminuire. Hassan … Leggi tutto Massimo Carlotto | Cristiani di Allah

Tutte le strade portano al Salone Internazionale del Libro di Torino

D'accordo, per il titolo ho preso spunto dallo slogan che campeggia sulla home page del sito del Salone Internazionale del Libro di Torino, XXXII edizione, che ha avuto come titolo "Il gioco del mondo" e dove la lingua spagnola - e gli autori ispanofoni - sono stati i grandi protagonisti. Dettaglio: sono persino riuscita a … Leggi tutto Tutte le strade portano al Salone Internazionale del Libro di Torino

Sasha Marianna Salzmann | Fuori di sé

"Io" in russo ha una sola lettera: Я. Una singola lettera in un alfabeto fatto di trentatré caratteri. L'ultimo. Si dice "Я è l'ultima lettera dell'alfabeto, quindi mettiti in fondo alla fila, dimenticati di te stesso, non prenderti così sul serio, scompari" (...) Il mio nome inizia con la prima lettera dell'alfabet ed è un … Leggi tutto Sasha Marianna Salzmann | Fuori di sé