Dušan Jelinčič | I fantasmi di Trieste

Già da bambino mi piaceva sognare, ma per poterlo fare devi avere il luogo adatto. La finestra di casa, che dava sul grande giardino della chiesa degli Armeni, era il loggione ideale per i miei sogni infantili. Dal mio podio reale vedevo i tre gradoni del giardino: il più basso era all'altezza del primo piano … Leggi tutto Dušan Jelinčič | I fantasmi di Trieste

Drago Jančar | Stanotte l’ho vista

E ci siamo rivisti. Stanotte, passando tra i giacigli nella baracca degli ufficiali, è venuta, viva, fermandosi proprio accanto a me. Cosa c'è Stevo? ha detto, non riesci a dormire? Avrei voluto dirle, pensavo che tu vivessi nell'Alta Carniola, ai piedi di un verde pendio, a ridosso di una vasta pianura di campi, questo avrei … Leggi tutto Drago Jančar | Stanotte l’ho vista