Elias Canetti | Le voci di Marrakech

Davvero in quel momento mi sembrò di essere altrove, di aver raggiunto la meta del mio viaggio. Da lì non volevo più andarmene, ci ero già stato centinaia di anni prima, ma lo avevo dimenticato, ed ecco che tutto ritornava in me. Trovavo nella piazza l'ostentazione della densità, del calore della vita che sento in … Leggi tutto Elias Canetti | Le voci di Marrakech

Annunci

Miroslav Penkov | A est dell’Occidente

Ho trovato le lettere che ha scritto a mia moglie molto prima che ci conoscessimo, quando lei aveva sedici anni. Una di quelle scoperte stupide, da romanzo rosa, niente a che vedere con la realtà e la vecchiaia (...) Non riesco neanche a immaginare di essere capace di scrivere lettere che una donna voglia conservare … Leggi tutto Miroslav Penkov | A est dell’Occidente