Azra Nuhefendić | Le stelle che stanno giù. Cronache dalla Jugoslavia e dalla Bosnia Erzegovina

Il più profondo dolore diminuisce con il tempo, con il passare degli anni siamo in grado di accettare anche le perdite che ci parevano inammissibili, tutto passa tranne il sentimento provocato dall'ingiustizia. Quello cresce, si rafforza con il passare del tempo. E' il germoglio della futura vendetta. Può restare a lungo assopito, si risveglia quando … Leggi tutto Azra Nuhefendić | Le stelle che stanno giù. Cronache dalla Jugoslavia e dalla Bosnia Erzegovina

Luigi Ottani e Roberta Biagiarelli | Shooting in Sarajevo

A Sarajevo durante la guerra furono uccisi 1.610 bambini e ragazzi. Molti di loro furono vittime dei cecchini. Li uccidevano intenzionalmente. I cecchini non sono soldati, sono assassini per scelta. Dal cannocchiale del loro fucile potevano vedere bene chi c'era nel mirino: quindi se uccidere o se lasciare vivere (...) Avevamo imparato molte regole di … Leggi tutto Luigi Ottani e Roberta Biagiarelli | Shooting in Sarajevo

Ivo Andrić | Racconti di Sarajevo

La vecchia Kata, una vedova sola di settant'anni, personcina pulita  e ordinata, possiede a Bistrik una casa lasciatale dal padre, Petar Marunović. L'aveva portata in dote, questa casa, ma ora ci vive da sola essendo sopravvissuta al marito e non avendoia Kata, una vedova sola di settant'anni, personcina pulita e ordinata, possiede a Bistrik una … Leggi tutto Ivo Andrić | Racconti di Sarajevo

Ivica Đikić | Cirkus Columbia

E sulla maledetta giostra si sedette per primo Divko Buntić. Si presentò all'alba del giorno seguente con le tasche piene di soldi, diede al ragazzo della giostra un rotolo di banconote e ordinò che la macchina non fermasse finché fosse bastato il denaro (...) Intorno a mezzogiorno per tutta la città già si raccontava che … Leggi tutto Ivica Đikić | Cirkus Columbia