Creta | Diario di viaggio #1

Buongiorno cari lettori e care lettrici! Questo sarà il primo di una serie di articoli nei quali vi racconterò del mio viaggio a Creta, in Grecia, un’isola che è davvero un piccolo mondo a parte. L’idea di compiere un viaggio in Grecia frullava nella testa mia e del mio fidanzato già da un annetto, più o meno dopo il nostro ritorno dalla Sardegna l’anno scorso.

Perché andare in vacanza in Grecia? Perché lo Stato ellenico è la patria della cultura classica, della democrazia, dal greco antico derivano molte parole italiane e molto più frivolmente, in Grecia ci sono delle spiagge spettacolari.

Convinti della nostra scelta sullo Stato, cerchiamo l’isola che potrebbe fare per noi. La scelta ricade su Creta perché l’isola più grande e più meridionale della Grecia è un microcosmo: sorge dal mare con vette alte quasi 2.500 metri, è un luogo che mette d’accordo tutti, da chi ama il mare a chi preferisce una gita in montagna oppure una giornata rilassante sulle rive di un lago. Creta regala panorami unici ed entusiasmanti, siano essi spiagge dalle sfumature caraibiche a paesini di case bianche sparpagliate lungo le montagne. Insomma, all’epoca abbiamo pensato che Creta fosse l’isola perfetta per una vacanza avventurosa e divertente e non ci eravamo sbagliati!

3370px-Crete_topographic_map-it.svg

Cartina dell’isola di Creta: la stellina gialla indica la posizione di Villa Anastasia, la nostra base per partire alla scoperta di Creta! (fonte: Wikipedia, modificato)

Ho organizzato il viaggio a Creta contattando direttamente Villa Anastasia, la struttura che ci avrebbe ospitati, e prenotando i due voli dall’Italia diretti all’aerodromo di Chania, la capitale dell’omonima Prefettura cretese, la più occidentale. Oltre ai preziosi consigli dei gestori della struttura, di cui vi parlerò in seguito, ho utilizzato il navigatore Garmin con le mappe europee (che spesso ci abbandonava morendo all’improvviso) e la guida “Creta” edita da Marco Polo con cartina stradale 1:300.000 (prezzo di copertina 10,90).

Inizia il nostro viaggio… siete pronti?

DSC_0287

Le acque cristalline della Laguna di Balos sono la copertina del Diario di viaggio!

Come arrivare a Creta dall’Italia

La nostra penisola è ben collegata con l’isola di Creta da una serie di voli con scalo delle compagnie di linea che battono bandiera greca (Aegan e Olympic, entrambe scalano ad Atene), oppure con voli diretti low cost delle compagnie Easyjet (che vola su Iraklio, la capitale di Creta) e Ryanair che vola da Bergamo e altre città italiane direttamente sull’aeroporto di Chiania. Noi scegliamo di volare da Bergamo Orio al Serio direttamente a Chiania, perché alloggeremo in un appartamento a soli 4 km da Chania, mentre Iraklio dista circa 130 km. Prenotiamo quindi il volo Bergamo – Chania con qualche mese di anticipo: l’orario è da vampiri, ma suvvia, siamo giovani e stiamo andando a Creta!!!

Come muoversi a Creta

Creta, come dicevo, è l’isola più grande di tutto l’arcipelago greco, per cui per godere appieno delle bellezze naturali (e spesso gratuite!) che offre, occorre muoversi parecchio (rintanarsi nei villaggi turistici non fa per noi, siamo ancora vivi non siamo fossili!). Premetto che ho visto circolare molti autobus della KTEL e delle ANEK, e a pochi metri dal nostro appartamento ci sono diverse agenzie viaggi che propongono gite ed escursioni giornaliere nelle località più famose. Noi, in ogni caso, per essere liberi e senza orari, decidiamo di noleggiare una macchina. Grazie al suggerimento dei gestori della struttura che ospite, affittiamo una macchina da un autonoleggio privato, anziché dalle grandi compagnie come Europacar, Avis, Herz, ecc…; il signor Dimitris ci aspetta all’aeroporto di Chiania puntualissimo, assieme ad Enrico, uno dei gestori dell’appartamento che sarà la nostra base per una settimana. Dopo aver sbrigato per pratiche del noleggio, il signor Dimitris ci accompagna al parcheggio dell’aeroporto e ci consegna la Hundai I10 che ci porterà in giro per Creta!

Dove dormire a Creta

Quando cercavo informazioni sulle strutture nella zona di Chania, mi sono imbattuta in un sito dal nome suggestivo: Microcosmo Creta: “Un piccolo mondo per una grande vacanza”. Ho iniziato per pura curiosità a leggere gli articoli scritti da Beatrice ed Enrico, due ragazzi italiani che vivono a Creta e aiutano Andreas e Maria, due signori greci proprietari di Villa Anastasia, ad avere sempre gli appartamenti occupati da viaggiatori e turisti. Quasi senza che me ne accorgessi Creta pian pianino è entrata nel mio cuore e mi sono ritrovata ad amarla ancora prima di metterci piede (lo so che è buffo, ma la Spagna mi aveva fatto lo stesso effetto!).

DSC_0730

Uno dei tanti bellissimi fiori del grande giardino di Villa Anastasia (foto: Claudia)

L’appartamento che abbiamo prenotato a Villa Anastasia è davvero spazioso e comodo per due persone: è al piano terra, con un patio per mangiare all’aperto con vista sul giardino, c’è un ampia stanza che funge da salotto e cucina, una stanza da letto molto spaziosa (con aria condizionata) e un grande bagno con vasca e persino lavatrice! Siamo decisamente soddisfatti, e visto che siamo un po’ stanchi decidiamo di visitare le spiagge sotto casa per fare una passeggiata semplice ma suggestiva.

Kalamaki, Aghii Apostoli e Sunset Beach: il respiro del Mar di Creta

A pochi minuti a piedi dal nostro appartamento, è possibile fare una bella passeggiata lungo una serie di baie che danno origine a spiagge suggestive dalla sabbia dorata (non per niente, un altro dei loro nomi è Golden Beach, spiaggia d’oro).

DSC_0738

Barchetta sulla spiaggia di Kalamaki (foto: Claudia)

Stanca dalla levataccia imposta dalla Ryanair, non disedegno però questa bellissima passeggiata lungo mare. Abitando pizzicata tra colline e montagne, non vedevo l’ora di essere al mare!

DSC_0742

La spiaggia è libera e gratuita, l’ombra è offerta dai pini marittimi (foto: Claudia)

Le spiagge sotto casa presentano ampie porzioni libere e altre attrezzate con lettini, ombrelloni e punti di ristoro. In diversi punti l’acqua è bassa e molto tranquilla, ideale per farci giocare i bambini. Dove è più esposta ai venti, l’acqua è più mossa e dà origine a pittoresche onde che s’infrangono sugli scogli.

DSC_0747

La spiaggia di Kalamaki e sullo sfondo il paesino di Galatas (foto: Claudia)

Risalendo un brevissimo tratto in salita, si raggiunge un piccolo promontorio dove a farla da padrona è una graziosa chiesetta bianca a picco sul mare.

DSC_0757

La pittoresca chiesetta che domina le baie (foto: Claudia)

Il promontorio è piatto e una serie di alberi piantati in filari ordinati regala ombra e profumo di resina. Da quassù il panorama è un vero spettacolo!

DSC_0755

Il Mar di Creta in tutto il suo splendore con l’isoletta di Agii Theodori sullo sfondo (foto: Claudia)

DSC_0761

Il promontorio dai filari ordinati e l’isoletta di Agii Theodori sullo sfondo (foto: Claudia)

Il momento più atteso per me è il tramonto: io amo i tramonti in spiaggia e il mio primo tramonto cretese lo porterò sicuramente nel cuore per sempre.

DSC_0011

Il tramonto a Kalamaki, il mio primo tramonto cretese! (foto: Claudia)

Dopo cena, ci concediamo ancora una passeggiata sino ad una graziosa chiesetta bianca e blu sul molo, poi la stanchezza si fa sentire pesantemente e non resta che preparare l’itinerario per il giorno successivo: visiteremo il sito archeologico di un’antica città minoica poi distrutta dai romani e la magnifica spiaggia di corallo di Falassarna! Se siete curiosi, vi do appuntamento alla prossima puntata!

Annunci

8 pensieri su “Creta | Diario di viaggio #1

    • Ciao Cristina, grazie per il commento!
      Confesso di aver iniziato ad amare Creta ancora prima di andarci 🙂 Nelle prossime puntate ci sarà un po’ di tutto, mare, lago, archeologia, Creta è davvero un piccolo microcosmo! Spero di tornarci e di vedere le altre Prefetture!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...