AA. VV. | Intanto, da qualche parte nello spazio…

Alle scuole medie  io e la mia vicina di banco avevamo deciso di scrivere un audace romanzo ambientato su Titano, il più grande satellite di Saturno: le protagoniste eravamo noi due, la nostra missione spaziale era fallita e ci eravamo perse sul desolato satellite saturnino, destreggiandoci tra laghi di metano liquido e atmosfere prive di ossigeno.

A volte i libri che leggiamo ci fanno tornare in mente episodi della nostra vita che avevamo apparentemente dimenticato. Leggendo l’agile raccolta di racconti dall’oscuro titolo “Intanto, da qualche parte nello spazio…” (AA.VV., Gorilla Sapiens Edizioni, 144 pp., 13 euro) mi si è aperto un cassettino della memoria e mi è tornato in mente di quei mesi in cui sognavo di diventare una scrittrice di fantascienza, da qualche parte nei corridoi della scuola media…

Titolo: Intanto, da qualche parte nello spazio…

Autori: Alessandro Sesto, Carlo Sperduti, Massimo Eternauta, Andrea Paolucci, Leonardo Battisti, Filippo Balestra, Pee Gee Daniel, Cristina Caloni, Marco Montozzi, Luigi Lorusso, Alessandro Dezi, Alberto Rafael Colombo Pastran, Davide Predosin, Paolo De Caro e Carlo Zambotti

Editore: Gorilla Sapiens Edizioni

Il mio consiglio: agli appassionati di fantascienza questa raccolta di racconti piacerà, garantisco!

Acquista sul sito dell’editore

IMG_20150630_181118

Giorno 2 OB Siamo in piena emergenza. L’elettricità va e viene. In plancia si accendono solo le luci. Quando cerchiamo di avviare i sistemi di computo di nuovo cade l’oscurità. La maggior parte dei mondi che abbiamo visitato, per lo più disabitati, si presentava con un clima mite, simile al nostro. Certo, ogni viaggio presenta delle incognite a sé, ma l’eventualità di incontrare condizioni avverse come questa sono sempre state al di sotto della più misera soglia percentuale. I problemi continuano ad aumentare. [citazione dal racconto “Vaucanson” di Marco Montorozzi]

Per parlarvi di questa raccolta di racconti, inizio con una citazione tratta da “Vaucanson” di Marco Montorozzi perché proprio questa storia mi ha riportata indietro nel tempo, quando alle medie avevamo iniziato a scrivere un romanzo di fantascienza sui fogli protocollo a righe.

I racconti che compongono la raccolta sono ambientati tra Terra e spazio e sono originali scritti sperimentali molto creativi. Alcuni, come appunto il mio preferito “Vaucanson”, si leggono tutto d’un fiato, presi dalla febbre di scoprire se lo sfortunato equipaggio si salverà.

Altre storie sono visionarie ed eclettiche, raccontano di umani che si fingono robot per fregare ai concorsi pubblici, o tossici che credono di andare nello spazio, passando per battaglie navali spaziali o pesanti coprifuoco di una Terra ormai esausta.

Quando iniziò il coprifuoco si era capito che sarebbe stata una cosa lunga. Qualcuno già parlava di mesi e anni. Io non ci credevo. Anzi ero quasi contento del fatto che il Governo provvedesse a portarmi le razioni giornaliere senza dover uscire di casa. Era una comodità, obiettivamente. Faceva già un gran caldo, medie annuali di 20 gradi. Parliamo di 30 anni fa e più. Non ricordo l’ultima volta che ho messo piede fuori dalla porta. Ero già vecchio. Ma io ero ottimista. Già pregustavo l’idea che nel giro di qualche stagione mi sarei ritrovato il mare davanti casa per lo scioglimento degli ultimi blocchi di calotta artica [citazione dal racconto “Coprifuoco” di Leonardo Battisti]

Benché brevi, a volte questi racconti necessitano di una lettura molto attenta, data la loro complessità sperimentale: ma chi ha mai detto che un libro per essere bello sia semplice da leggere?, io trovo le sfide difficili più interessanti delle banalità e senza dubbio la sfida dei Gorilla Sapiens è promossa a pieni voti.

Annunci

2 pensieri su “AA. VV. | Intanto, da qualche parte nello spazio…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...