Vasco Pratolini | Le ragazze di Sanfrediano

Tra le città d’arte italiane che preferisco, un posto speciale va di certo a Firenze, capoluogo della regione Toscana. Visitata due volte, l’ho amata soprattutto la seconda volta, poiché ebbi più tempo per passeggiare nel centro storico e visitare i molteplici musei e luoghi d’arte importanti. Quando ho deciso di leggere un po’ di letteratura italiana, la scelta è caduta su Vasco Pratolini, sia perché di suo non avevo ancora letto nulla, sia perché “Le ragazze di Sanfrediano” è ambientato a Firenze e avevo voglia di tornare, almeno con il cuore, in questa città meravigliosa.

Titolo: Le ragazze di Sanfrediano

L’autore: Vasco Pratolini (Firenze, 1913 – Roma, 1991 ) è stato un giornalista e scrittore italiano. Dopo un’infanzia povera e l’interruzione degli studi, Pratolini studiò per conto suo dopo il lavoro. Esordì negli anni Quaranta con il primo romanzo, ma il suo grande successo inizio negli anni Cinquanta, con il romanzo “Metello” (1955)

Editore: BUR contemporanea

Il mio voto: 4/5

Il rione Sanfrediano è “di là d’Arno”, è quel grosso mucchio di case tra la riva sinistra del fiume, la Chiesa del Carmine e le pendici di Bellosguardo; dall’altro, simili a confrafforti, lo circondano Palazzo Pitti e i bastioni medicei; l’Arno vi scorre nel suo letto più disteso, vi trova la curva dolce, ampia e meravigliosa che lambisce le Cascine. Quanto v’è di perfetto in una civiltà diventata essa stessa natura, l’immobilità terribile ed affascinante del sorriso di Dio, avvolge Sanfrediano, e lo esalta [Le ragazze di Sanfrediano, pagina 5]

florence3

Una trama semplice e dei protagonisti ben tratteggiati

Firenze, secondo dopoguerra. Aldo Sernesi è un giovanotto molto bello e affascinante, tanto che le ragazze di Sanfrediano dopo aver visto il film con Robert Taylor, ha deciso di soprannominarlo Bob, per la sua somiglianza con l’attore americano; Bob, al secolo Aldo, lavora in un ufficio a Firenze, gioca con gli amici al biliardo e frequenta i bar dei rioni della città. Ma la sua grande passione sono le ragazze. Bob è un vero e proprio rubacuori, basta un suo sorriso, un suo cenno, e le ragazze di Sanfrediano cadono ai suoi piedi come mosche.

Le ragazze di Sanfrediano che corrono dietro a Bob, che sperano in un suo invito, che lo aspettano per accompagnarlo al lavoro, sono parecchie: ecco Tosca, Silvana, Bice, Mafalda, Loretta e Gina. Bob non vuole decidere quale sposerà, perché a lui piace averle tutte per sé, come le carte in mano durante una partita: vuole giocarsele una ad una, ma senza mai concludere del tutto.

La ragazza che gli darà una lezione

Quando però sulla strada di Bob arriva la Tosca, le cose iniziano a cambiare. Tosca si fa promettere un fidanzamento serio e un matrimonio. Bob ovviamente la asseconda, ma continua di nascosto a vedere le altre ragazze di Sanfrediano. Anche chi, come Mafalda, odia Bob, cede immediatamente al fascino del ragazzo, basta un suo smagliante sorriso.

Tosca è una ragazza davvero sveglia: capisce che Bob le sta prendendo tutte in giro, oltre che metterle una contro l’altra a suon di pettegolezzi. Tosca decide così di dare una sonora lezione ad Aldo Sernesi, e con la complicità delle altre cinque ragazze di Sanfrediano, gli tende una vera e propria trappola

florence1

Le ragazze di Sanfrediano ieri e oggi

Le ragazze di Sanfrediano, dipinte dalla mano sicura di Pratolini, sono un gruppo eterogeneo di giovani donne: tra loro c’è chi accetta i tradimenti di Bob senza dire nulla, chi crede che davvero lui la sposerà, chi non vuole mettersi contro di Bob perché lo ama ciecamente. E poi c’è Tosca, la donna forte, che non accetta di essere esibita come trofeo o usata come un semplice oggetto e decide quindi di tenedergli una trappola e dargli una lezione.

Alla fine degli anni Quaranta, quando uscì il romanzo, forse le donne come Tosca capaci di ribellarsi ai soprusi degli uomini erano davvero poche. Ma sono poche anche ai nostri giorni, poiché troppo spesso balzano alle cronache storie di giovani donne uccise o maltrattate da uomini che le considerano oggetti di loro proprietà.

Advertisements

2 pensieri su “Vasco Pratolini | Le ragazze di Sanfrediano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...